giovedì 29 dicembre 2016

Sharon Bergonzi si sposa e Rama Lila ...

Sharon Bergonzi (leggi qui l'intervista fatta per il blog appena terminò la trasmissione televisiva) è stata per molto tempo la fidanzatina d'Italia. Fece innamorare di sè in molti. Proprio perché da quando scese dalle scale della nota trasmissione "Uomini e Donne" su canale 5, conquistò il pubblico con la sua veracità e semplicità, non nascose, infatti, i sogni di ragazza di Provincia, ossia quello sposarsi e avere una bella famiglia. I suoi valori colpirono subito il grande pubblico che scelse proprio questa giovane corteggiatrice come preferita del programma. Un matrimonio per amici e familiari che hanno gioito di questo amore suggellato durante le festività natalizie. Non poteva mancare Rama Lila Giustini che da subito strinse un forte legame con la Bergonzi. Rama, dopo la storia con Jonas Berami, non ha avuto altre storie, almeno così pare. Rama ha postato varie foto e video dal matrimonio con dediche affettuose per la sua amica. Ma la cosa più sensazionale, la apprendiamo dal instagram stories della Giustini, dove pare che al lancio del bouquet sia proprio la bella Rama a prendere il mazzo di fiori, che poi scivola di mano in mano, ma la tradizione vuole che proprio le prime mani che "agguantano" i fiori della sposa saranno quelle destinate a sposarsi dopo un anno. Che ci crediate o meno noi facciamo i nostri migliori auguri a queste due belle e brave ragazze che la tv ci ha fatto conoscere. A Sharon facciamo i nostri migliori auguri condividendo una foto della nostra intervista. Credit FOTO: Foto 1 Sharon il giorno del suo matrimonio, fonte Facebook (link fonte), FOTO 2 Rama Lila e Sharon Bergonzi, Fonte Facebook (LINK FOTO) Foto 3, Intervista a Sharon Bergonzi, fotografo: PIetro Cortese, Link intervista QUI

venerdì 23 dicembre 2016

From Darkness to Light by Pietro Monterosso

Pietro Monterosso, vincitore del Premio "Artigianato e Made in Italy" al Bridal Fashion Award, la kermesse di Calabria Sposi, promossa da noi di Modi di Moda (Clicca qui per saperne di più) ha incontrato il talento emergente di Santina De Marco, giovane modella calabrese, seconda classificata a Venere d'Italia, e l'estro e la creatività del fotografo Mauro Del Vecchio, un fotografo di pancia, di cuore, oltre che di sguardo, che si pone l'obiettivo di catturare emozioni. L'incontro di questi talenti si è svolto a Scilla, luogo magico, millenario, e denso di miti, leggende, suggestioni, che rendono, gli scenari di questa città, ancora più affascinanti. La mitologia narra di una ninfa, Scilla appunto, che venne trasformata, per gelosia, in mostro da Circe. Seducente e suggestiva, affascinante e mitica questa città fa innamorare e non poteva non essere scelta come scenografia naturale del lavoro di questi talenti. Pietro Monterosso mostra la sua collezione "From Darkness to Light" presentata a Catanzaro, dove è risultato tra i vincitori. A dare il tocco d'eleganza le sapienti mani di Maria Salvaguardia, esperta visagista, che con trucco e parrucco ha completato i look! "From Darkness to Light" è un viaggio emozionale, che evolve dal buio alla luce, un passaggio dal nero al bianco. Tessuti forti come la pelle, si mescolano alla leggera, seppur resistente, organza di seta, dai look strong si raggiunge la morbidezza e la raffinatezza del georgette e del pizzo francese, nell’abito da sposa, esaltazione finale della “luce”. Credit: Photographer: "Mauro Del Vecchio" Model "Santina De Marco" seconda classificata in carica di "Venere D'Italia" MUA Maria Salvaguardia titolare "Beauty Charme" HAIR Rosaria Sofi, FASHION DESIGNER Pietro Monterosso vincitore Premio "Artigianato e Made In Italy" al Bridal Fashion Award by Calabria Sposi TEAM LEADER: Mariapia Della Valle

lunedì 5 dicembre 2016

Save the Date: "Sogni sotto l'Albero"

Un tripudio di allegria per la nuova edizione di “Sogni sotto l'albero”, l'evento promosso da “Maridi' Communication” teso a celebrare l'avvento del Natale, coniugando in originale sinergia moda, cultura, arte, spettacolo. In pole position per il Gala che si svolgerà la sera del 5 dicembre nella suggestiva cornice di Villa Domi a Napoli, il meglio di “Made in Sud”, la fortuna trasmissione televisiva di nuovo in onda su Rai 2 a partire dal prossimo febbraio, con Francesco Albanese, le Sex and the Sud, alias Luisa Esposito & Floriana De Martino, Peppe Laurato, Mino Abbacuccio, Mariano Bruno, co-conduttore della kermesse accanto a Maridì Vicedomini. Ad aprire la manifestazione, il Fashion con l'Haute Couture del maestro Gianni Molaro che proporrà una capsule della sua ultima collezione ispirata alla regina Maria Antonietta, seguita da un flash di esclusive creazioni for the “Christmas Holidays” by Eles Couture di Ester Gatta, un brand giovanissimo ma già lanciatissimo nel mondo dello spettacolo. Ed ancora, in passerella, in anteprima, “il lusso contemporaneo” espresso nei monili di alta gioielleria, unici nel design , della new collection “Agrimony” realizzati dall'architetto Daniela di Martino, il defilè della Collezione Inverno 2016 /17 de “Il Bello delle donne” , di Loredana Gaeta con una serie di outfit destinati ad una donna che ama essere à la page in ogni ora del giorno e, dulcis in fundo, gli eccentrici e pregiati capi del maestro pellicciaio Umberto Antonelli, sempre più noto per l'artigianalità nella confezione e la selezione accurata dei pellami utilizzati. Tante delizie anche per l’olfatto con gli inebrianti profumi “Acqua di Capri” ed “Eminence” e per il palato grazie all’inconfondibile aroma del prezioso chicco di caffè “Roko”, l'espresso in cialde ”per un piacere che non si dimentica” ed una gustosissima “Christmas surprice” by “Da Pasqualino”, l'antica pizzeria del Borgo Loreto nel cuore di Napoli, rappresentata dal maestro Giovanni Gallifuoco con il suo attivissimo team, Lella e Linda Gallifuoco, Annamaria e Giovanna Mazzotta. Particolarmente significativo lo spazio dedicato alla cultura con i preziosi suggerimenti in tema di economia by Vincenzo del Giudice, Personal Advisor-District Manager di Banca Widiba e “le ricette della felicità” di Diana Arcamone, autrice di un libro edito da Graus dal titolo “Tutto arriva a chi ci crede” . Gran finale con un prelibato dinner buffet al suono del live sax di Gianluca Scala. Attesi centinaia di ospiti, esponenti dell mondo dello spettacolo, dell'impresa e delle professioni. Comunicato by Maridi Communication

mercoledì 9 novembre 2016

Parte la sfida "Il Panettone secondo Caracciolo"

Riunire l’eleganza e le eccellenze di un dolce senza confini, con una carrellata di grandi Maestri, alla ricerca di abbinamenti e scorci partenopei, in un contesto prestigioso, questa la sfida lanciata da Napoli e raccolta da nomi illustri del panorama Nazionale della pasticceria. E così il venerdì 18 novembre dalle 19,30 a Palaz-zo Caracciolo MGallery by Sofitel (via Carbonara 112) Iginio Massari (il “Maestro dei Maestri”) presiederà la giuria composta da Achille Zoia (“padre” del panettone moderno), Gino Fabbri (Presidente dell’Accademia dei Maestri Pasticcieri Italiani), Vittorio Santoro (Direttore della CAST Alimenti di Brescia), Francesco Boccia (Campione del Mondo di Pasticceria in carica), Pinella Orgiana (Foodblogger), Daniele Riccardi (Chef dell'hotel Caracciolo Mgallery by Sofitel), Annalisa Leopolda Cavaleri (Giornalista Enogastronomica), Luciano Pignataro (Giornalista Enogastronomico) che eleggerà il miglior “Panettone secondo Caracciolo” (www.ilpanettonesecondocaracciolo.it). I maestri che si daranno battaglia saranno Marco Antoniazzi, Francesco Borioli, Davide Comaschi, Salvatore De Riso, Giancarlo De Rosa, Denis Dianin, Salvatore Gabbiano, Pietro Macellaro, Pasquale Marigliano, Alfonso Pepe, Marco Rinella, Paolo Sacchetti, Vincenzo Tiri che con i loro panettoni artigianali si sottoporranno a due prove di abbinamento: una tra un loro panettone ad un vino locale ed una abbinandone un secondo ad un vino scelto da loro, compito della giuria stabilire chi sia riuscito a creare il miglio connubio. Spazio anche ad una gara tra foodblogger, visto che i migliori cinque panettoni “non pro-fessionisti” selezionati, saranno sottoposti al giudizio, e commentati, dalla stessa giuria di qualità. La prese-lezione tra tutti i foodblogger partecipanti, avrà luogo presso l’hotel Caracciolo Mgallery by Sofitel (info e regolamento su www.ilpanettonesecondocaracciolo.it/home/contest.html). Verranno assegnati premi al miglior panettone foodblogger, al migliore abbinamento con vino “obbligatorio”, al migliore abbinamento con vino “personale”, alla migliore somma di abbinamenti, al panettone che avrà apprezzato maggiormente il Maestro Zoia e Miglior panettone, che riceverà il premio Zoia/Massari. Durante la serata verrà dato uno spazio anche ad un momento di solidarietà con un’asta e la vendita dei prodotti realizzati dai Maestri Pasticcieri partecipanti alla gara, il cui ricavato verrà devoluto al Movimento cattolico “Punto cuore” di Afragola. INFO. Il biglietto d’ingresso, riservato a 350 persone, darà diritto alle degustazioni di tutti i panettoni pre-sentati dai Maestri Pasticcieri accompagnati dai vini proposti (20 euro). Per informazioni: tel. 392 1557226; email: info@ilpanettonesecondocaracciolo.it.