mercoledì 12 aprile 2017

Basta un filtro per la felicità?

Un paradosso, mi sembra davvero un paradosso lasciare vuote le pagine virtuali di questo mio spazio da me tanto voluto e desiderato, tanto da rendermi ciò che sono per molti, o quasi tutti e cioè "la blogger". In un periodo dove essere blogger non necessita avere un blog, e già, altro paradosso, io sono orgogliosa che ciò che sono dipenda anche e sopratutto dalle mie parole ... Dunque in una delle mie notti insonni, torno a scrivere ... Apro le pagine virtuali di Modi di Moda e ... E ci siamo solo noi, io e la mia coscienza ... Adesso ci siamo solo noi ma poi, tra non molto spero, ci sarete anche voi e come riassumervi tutto ciò che è accaduto in questo tempo? Non è da molto che non pubblico, ma sento che è passato tanto tempo dall'ultima volta che ho scritto con cuore, anima, oltre che pensiero e falangi. Sono partita chiedendomi: "Cosa ci vuole per raggiungere la felicità?", ma sto scrivendo ben altro ... E' così: come sbrogliare una matassa per poter poi iniziare a lavorare al disegno che voglio fare con quel filo, che immagino rosso, come l'emozione, la passione, la forza che ci fanno continuare quella battaglia che a volte non vorremmo più combattere, che sentiamo persa, ma che non lo è finché siamo vivi! Per chi mi segue sui social sa che sto affrontando una sfida personale, che mi spinge al rigore, al benessere, che mi ha fatto scoprire un mondo nuovo, quello degli obiettivi costantemente puntati addosso, in realtà non è una sensazione del tutto nuova, ci sono abituata. Così come sono abituata all'idea che le persone, spenti i riflettori, siano meno propense, meno sorridenti, meno amorevoli, meno ... Beh diciamolo, molti scappano ... La mia citazione del momento è di Fedez che è: "Dalla cameretta al camerino, tutti ti stanno accanto, nessuno ti sta vicino". Siamo tutti così concentrati su mostrare, apparire, scattare, postare, che a volte sembriamo quasi dimenticarci di essere ... Ho la netta impressione che ci siano cose che non sia concesso, per lo meno mostrare, se non provare ... E quindi via con tanti bei sorrisoni che mi chiedo quanto siano corrispondenti alla realtà ... Viviamo inseguendo quel barlume di felicità regalato da un selfie, da tot like e follower e seguaci che ... Mi chiedo davvero basta così poco per essere felici? Se fosse così semplice come applicare un filtro, se la curva del sorriso, quello fatto con il cuore, fosse così semplice da disegnare sul nostro viso, così come è semplice far scorrere il polpastrello sullo schermo, sarebbe tutto più semplice, ma nulla lo è. Forse dovremmo iniziare a comprenderlo, sarà tutto qui il segreto della felicità? Magari un filtro per la felicità lo inventeranno ... Chissà ... FOTO 1: Mert and Marcus, link fonte Foto 2: Lady Gaga by Steven Klein, link fonte Foto 3: "LA secret party" for W MAGAZINE by Mert and Marcus link fonte Foto 4 GUY BOURDIN LINK FONTE Foto 5 "LA secret party" by Mert and Marcus, W Magazine Link FONTE Foto 6: "LA secret party" by Mert and Marcu, W Magazine LINK FONTE

lunedì 13 febbraio 2017

L'Amore è ... Charity Gala a Posillipo

Fioretta Mari, Gianfranco e Massimiliano Gallo saranno gli special guest della VI edizione de “L’Amore è”, il Charity Gala, ideato e promosso da Maridi’ Communication in occasione di San Valentino diretto a sostenere il progetto “LUDOTECA” attivato qualche anno fa dalla LILT NAPOLI, all’interno dell’Istituto Oncologico “PASCALE” di Napoli. Attrice alla dodicesima generazione, da 4 anni docente alle Lee Strasburgo Institute di New York, a breve con sede anche ad Hollywood, direttrice artistica del musical di successo “Vacanze Romane”, Fioretta Mari è attualmente impegnata come acting coach di Serena Autieri nello spettacolo “Lady D” che debutterà al “Sistina” il prossimo 14 febbraio mentre è attesa al “Diana” di Napoli in Primavera con il lavoro “Ingresso Indipendente” accanto sempre a Serena Autieri ed a Tosca D’Aquino. Stagione artistica ugualmente fortunata per i due fratelli Gallo, che atteso il successo di entrambi, Gianfranco per la serie TV “Gomorra” nel ruolo di Giuseppe Avitabile , suocero di Genny Savastano e Massimiliano in veste del commissario Palma nella fiction “I Bastardi di Pizzofalcone”, saranno protagonisti insieme sul palcoscenico, il prossimo 18 febbraio con “Sette vizi napoletani”, uno spettacolo di Teatro Canzone, in cui l’autore Gianfranco Gallo, immagina e racconta a suo modo, i vizi del popolo partenopeo al quale egli stesso sente di appartenere in maniera viscerale. L’evento si svolgerà la sera del 13 febbraio nell’elegante cornice di Villa Diamante sulla verde collina di Posillipo e sarà variamente articolato tra momenti dedicati all’alta moda, al benessere psico fisico della donna, alla cultura, allo spettacolo e ed alle eccellenze agro alimentari del nostro territorio. Per il fashion, in passerella in anteprima in Italia, gli outfit esclusivi della collezione Autunno inverno 2017 /18 “Love Sex Money” by Lorella Signorino, la nota designer modenese, nota in tutto il mondo per il suo gusto e lo spiccato spirito creativo. A seguire una capsule dell’ultima collezione di “Vicoli Santi”, la maison partenopea del maestro Luciano Esposito, già assistente di miti dell’Haute Couture” come Gianfranco Ferrè con una serie di capi ispirati a Pulcinella, icona della tradizione partenopea e a dipinti sacri del barocco napoletano. Dulcis in fundo, i pregiati capi della Pellicceria Antonelli, dalle tonalità vivaci del verde smeraldo, rosa, plu pervinca ai colori basic quali il grigio, il nero, il testa di moro, ma sempre ravvivati da un tocco di originalità nei tagli e negli accostamenti. Non solo moda ma anche spazio destinato al culto della bellezza con le inebrianti fragranze dei “Profumi del Marmo” ispirate a 5 marmi, Calacatta, Statuario, Arabescato, Portoro, Bianco Carrara, con declinazioni molto differenti, proposti nel golfo partenopeo come novità assoluta da Pecorella Marmi, azienda leader in Italia nel segmento “marmo” ed i preziosi suggerimenti specialistici di Ivan La Rusca, mago della chirurgia estetica. Particolare risalto anche alle “chicche” del segmento agro alimentare del territorio campano, con la “confettata” by Maxtris, azienda leader nel settore, in perfetta sintonia con il tema dell’amore, le prelibatezze del mare proposte da “Zi Tore”, lo storico ristorante di Mergellina, nuovamente gestito dai suoi fondatori, le dolcezze della pasticceria Di Dato del maestro pasticciere Gerardo Di Dato con la moglie Rita Russo, “Bar Lady” di fama nazionale. Grande attesa per la “love surprice”, by “Da Pasqualino” la storica ditta nel segmento “pizza” del Borgo Loreto di Napoli, brillantemente rappresentata dall’intera famiglia Gallifuoco, il maestro Giovanni Gallifuoco con la moglie Annamaria Mazzotta, le figlie Lella istruttrice Upter, Linda, Angela, Rosa e la signora Giovanna Mazzotta. Durante la serata, gli ospiti potranno degustare , al punto bar , le pregiate miscele di Caffè Kamo, un brand giovane ma di antica tradizione, particolarmente sensibile alle istanze del sociale; nella fattispecie, Caffè Kamo, omaggerà gli invitati che volontariamente effettueranno una donazione al desk della LILT NAPOLI, per il progetto Ludoteca, con un’originale cadeau quale l’esclusiva borsa nata da “Compagni di viaggio”, l’iniziativa eco-solidale, destinata a dare vita ai sacchi di Juta, dopo il loro ordinario utilizzo. Ed infine, in linea con il fil rouge della manifestazione dedicata al mondo dell’infanzia performance artistiche ed effetti scenografici a cura di Zebby Animation di Diego Chianese e Stefania Botti. Attesi centinaia di ospiti, esponenti del mondo dell’impresa, del professionismo e dello showbiz nazionale, tra cui la top model Shalana Santana, madrina dell’VIII edizione del Gala del Cinema e della Fiction in Campania e la contante attrice Anna Capasso, tra le protagoniste di “Gramigna”, il film prossimamente in uscita che vede Biagio Izzo in inusuale veste "drammatica".

giovedì 29 dicembre 2016

Sharon Bergonzi si sposa e Rama Lila ...

Sharon Bergonzi (leggi qui l'intervista fatta per il blog appena terminò la trasmissione televisiva) è stata per molto tempo la fidanzatina d'Italia. Fece innamorare di sè in molti. Proprio perché da quando scese dalle scale della nota trasmissione "Uomini e Donne" su canale 5, conquistò il pubblico con la sua veracità e semplicità, non nascose, infatti, i sogni di ragazza di Provincia, ossia quello sposarsi e avere una bella famiglia. I suoi valori colpirono subito il grande pubblico che scelse proprio questa giovane corteggiatrice come preferita del programma. Un matrimonio per amici e familiari che hanno gioito di questo amore suggellato durante le festività natalizie. Non poteva mancare Rama Lila Giustini che da subito strinse un forte legame con la Bergonzi. Rama, dopo la storia con Jonas Berami, non ha avuto altre storie, almeno così pare. Rama ha postato varie foto e video dal matrimonio con dediche affettuose per la sua amica. Ma la cosa più sensazionale, la apprendiamo dal instagram stories della Giustini, dove pare che al lancio del bouquet sia proprio la bella Rama a prendere il mazzo di fiori, che poi scivola di mano in mano, ma la tradizione vuole che proprio le prime mani che "agguantano" i fiori della sposa saranno quelle destinate a sposarsi dopo un anno. Che ci crediate o meno noi facciamo i nostri migliori auguri a queste due belle e brave ragazze che la tv ci ha fatto conoscere. A Sharon facciamo i nostri migliori auguri condividendo una foto della nostra intervista. Credit FOTO: Foto 1 Sharon il giorno del suo matrimonio, fonte Facebook (link fonte), FOTO 2 Rama Lila e Sharon Bergonzi, Fonte Facebook (LINK FOTO) Foto 3, Intervista a Sharon Bergonzi, fotografo: PIetro Cortese, Link intervista QUI

venerdì 23 dicembre 2016

From Darkness to Light by Pietro Monterosso

Pietro Monterosso, vincitore del Premio "Artigianato e Made in Italy" al Bridal Fashion Award, la kermesse di Calabria Sposi, promossa da noi di Modi di Moda (Clicca qui per saperne di più) ha incontrato il talento emergente di Santina De Marco, giovane modella calabrese, seconda classificata a Venere d'Italia, e l'estro e la creatività del fotografo Mauro Del Vecchio, un fotografo di pancia, di cuore, oltre che di sguardo, che si pone l'obiettivo di catturare emozioni. L'incontro di questi talenti si è svolto a Scilla, luogo magico, millenario, e denso di miti, leggende, suggestioni, che rendono, gli scenari di questa città, ancora più affascinanti. La mitologia narra di una ninfa, Scilla appunto, che venne trasformata, per gelosia, in mostro da Circe. Seducente e suggestiva, affascinante e mitica questa città fa innamorare e non poteva non essere scelta come scenografia naturale del lavoro di questi talenti. Pietro Monterosso mostra la sua collezione "From Darkness to Light" presentata a Catanzaro, dove è risultato tra i vincitori. A dare il tocco d'eleganza le sapienti mani di Maria Salvaguardia, esperta visagista, che con trucco e parrucco ha completato i look! "From Darkness to Light" è un viaggio emozionale, che evolve dal buio alla luce, un passaggio dal nero al bianco. Tessuti forti come la pelle, si mescolano alla leggera, seppur resistente, organza di seta, dai look strong si raggiunge la morbidezza e la raffinatezza del georgette e del pizzo francese, nell’abito da sposa, esaltazione finale della “luce”. Credit: Photographer: "Mauro Del Vecchio" Model "Santina De Marco" seconda classificata in carica di "Venere D'Italia" MUA Maria Salvaguardia titolare "Beauty Charme" HAIR Rosaria Sofi, FASHION DESIGNER Pietro Monterosso vincitore Premio "Artigianato e Made In Italy" al Bridal Fashion Award by Calabria Sposi TEAM LEADER: Mariapia Della Valle